logotype
Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis

Le recensioni di Bruno Elpis

Manuale per ragazze di successo di Paolo Cognetti (qlibri)

coverTutte le vite meritano compassione 

Manuale per ragazze di successoè una silloge di racconti di Paolo Cognetti nei quali la donna è narratrice o comunque protagonista dei disagi, delle evoluzioni sociali del rapporto di coppia, dei successi economici o delle difficoltà che la generazione dei cosiddetti millenials deve affrontare. 

Così, nel primo racconto (Educazione e cortesia in mare) la giovane narratrice analizza la fine del rapporto con Nicola durante il viaggio che la coppia intraprende verso il sud per partecipare al matrimonio della madre. I rapporti falliscono per il classico dilemma tra uguali e opposti? (“Due persone devono avere almeno una decina di cose importanti in comune, per stare davvero bene insieme… Tutti siamo affascinati dal nostro opposto, ma quella è attrazione erotica, ma… due veri amanti devono essere uguali…”). 

Leggi tutto: Manuale per ragazze di successo di Paolo Cognetti (qlibri)

Il Decamerone di Giovanni Boccaccio di Aldo Busi (i-libri)

coverNe Il Decamerone di Giovanni Boccaccio Aldo Busi si propone di rendere fruibile l’opera scritta nel volgare del ‘300, traducendone il testo nel linguaggio dei giorni nostri e sforbiciando qua e là: “Via i preamboli, le canzoni e le sfiziose oziosità in villa delle sette conteuses e dei tre raccontatori fra una giornata e l’altra; via gli abboccamenti moralistici che gravano su quasi ogni singola novella; via la maggior parte dei titoli di messere e cavaliere…”

La cornice è nota: sette fanciulle (Pampinea, Fiammetta, Filomena, Emilia, Lauretta, Neifile, Elissa) e tre giovanotti (Panfilo, Dioneo, Filostrato) di buona famiglia sfuggono la peste del 1348 (“Correva dunque l’anno 1348 dal concepimento del Figlio di Dio, allorché nell’illustre Firenze… scoppiò la peste”) rifugiandosi in un’incantevole proprietà sui colli fiorentini (“Sul cocuzzolo c’era un palazzo con un gran bel cortile al centro e con logge tuttintorno, e sale e camere bellissime… tutte decorate da affreschi ragguardevoli”) e ingannano il tempo raccontandosi novelle.

Leggi tutto: Il Decamerone di Giovanni Boccaccio di Aldo Busi (i-libri)

Tutto questo ti darò di Dolores Redondo (i-libri)

coverTutto questo ti daròdi Dolores Redondo – Un po’ come accade ne Le fate ignoranti di Ozpeteck, la doppiavita di Alvaro si manifesta – dopo la sua morte – all’ignaro Manuel, uno scrittore (“L’insegnamento… sarebbe tornato, una volta terminata la sua breve avventura con quella grande prostituta della letteratura che era la narrativa”) che ha conosciuto il giovane gallego a una fiera editoriale (“Me lo firmi, gli aveva chiesto porgendogli per l’ennesima volta il libro”) e se ne è innamorato. 

Dal tragico momento in cui Manuel apprende che Alvaro è perito in un incidente stradale, è tutto un susseguirsi di spiacevoli scoperte (“Alvaro desiderava essere sepolto nel cimitero di famiglia”) che gettano un sinistro cono d’ombra su un rapporto coniugale che sembrava perfetto, un crudele senso di estraneità (“Tutti gli apparivano estranei, così come il marchese di Santo Tomé, l’uomo senza la fede al dito o il proprietario di quell’altro cellulare”) e anche il sospetto del tradimento (“Tonino spaccia tutto per campare, ma è anche un noto marchettaro”) e di altro ancora (“Magari si drogava”). 

Leggi tutto: Tutto questo ti darò di Dolores Redondo (i-libri)

Manuale per ragazze di successo di Paolo Cognetti (i-libri)

coverManuale per ragazze di successo è il titolo del racconto centrale di questa silloge di Paolo Cognetti, cuore di una raccolta che s’interroga principalmente sulle difficoltà della generazione in posizione mediana tra i dinosauri degli anni sessanta-settanta e coloro che nei loro natali recano la cifra duemila: i c.d. millenials, la generazione Y che deve fare i conti – spesso drammatici – con la crisi economica, il crollo dei castelli della finanza, il tramonto di molti valori e il naufragio della coppia tradizionalmente intesa.

Attraverso la vicenda di una giovane donna che lavora in un’agenzia pubblicitaria e che trova il successo attraverso la campagna Liberty – un’iniziativa volta a pubblicizzare un videogioco violento (“Lo scandalo, se non uccide, è oro”), che causerà crisi epilettiche nei giovani utenti – Cognetti formula il decalogo del Manuale per ragazze di successo attraverso i titoli nei quali il racconto è paragrafato:

Leggi tutto: Manuale per ragazze di successo di Paolo Cognetti (i-libri)