logotype
Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis Bruno Elpis

Doctor Sleep feat. Shining (Lettori autori)

shining

L’atteso remake di Shining soffre della sindrome del sequel. Ciò equivale ad ammettere che, come tutti i seguiti di un’opera di grande successo, anche “Doctor Sleep” di Stephen King:

Leggi tutto: Doctor Sleep feat. Shining (Lettori autori)

On writing di Stephen King (Lettori autori)

coverConsigli regali

On writing” di Stephen King  si compone di due parti: la prima è autobiografica e si ricongiunge all'appendice finale nella quale il 'monarca' dell'horror racconta in modo molto personale il terribile incidente stradale che lo afflisse nel 1999 e il duro periodo di riabilitazione che ne conseguì.
La seconda sezione descrive l'arte dello scrivere, dispensando consigli a chi voglia intraprendere quest'attività creativa, ed è particolarmente interessante perché King, mentre fornisce i propri consigli, delinea  i canoni della sua poetica.
In questo commento mi occuperò della seconda parte per lo specifico interesse che essa riveste nel nostro blog.

“On writing” dunque “... è un tentativo di spiegare, in maniera sobria e concisa, come ho incominciato questo mestiere, quanto ne ho imparato fino a oggi e come lo si mette in pratica.

Leggi tutto: On writing di Stephen King (Lettori autori)

On writing di Stephen King (qlibri)

coverAutobiografia in chiave horrror

On writing” di Stephen King si può suddividere in due parti: la prima, quella iniziale, è un'autobiografia, che si ricongiunge all'appendice finale nella quale il 'basileus' dell'horror racconta in modo molto personale il terribile incidente stradale che lo afflisse nel 1999 e il duro periodo di riabilitazione che ne conseguì.
La seconda parte descrive l'arte dello scrivere, dispensando consigli a chi desidera incamminarsi lungo la strada della scrittura, ed è particolarmente interessante perché, nel consigliare, l'autore americano tratteggia - più o meno involontariamente - i canoni della sua poetica.
In questo commento mi occuperò della prima parte, quella autobiografica, per rilevare originalità e ironia con le quali “il re” affresca la propria vita, spesso contestualizzando la genesi di opere come “Carrie”, “Le notti di Salem” e “L'ombra dello scorpione”.

Leggi tutto: On writing di Stephen King (qlibri)

Joyland di Stephen King: i personaggi (Lettori Autori)

coverStephen King si mostra con un volto nuovo, più malinconico, quasi addolcito nell’ultimo romanzo pubblicato.
Joyland è un parco di divertimenti della Carolina del Nord, in prossimità di Heaven’s Beach: “Sotto di me, l’innocente guazzabuglio di Joyland, le attrazioni grandi e piccole, l’auditorium, baracconi e baracchini, i negozi di souvenir e la navetta … che portava i frequentatori ai vicini motel e, naturalmente, alla spiaggia.”

In un precedente commento ho parlato delle attrazioni di Joyland, che giocano un ruolo determinante sia perché una di esse (il castello dell’orrore) è infestata dal fantasma di una ragazza crudelmente assassinata, sia perché la scena madre finale si svolge sulla ruota sud, la ruota panoramica che sale in alto, a più di cinquanta metri (“Ora so come si sente il mio aquilone”).

Protagonisti della storia sono “i tre moschettieri di Joyland”: studenti universitari che decidono di lavorare d’estate al parco per ‘rientrare in grana’.

Leggi tutto: Joyland di Stephen King: i personaggi (Lettori Autori)